emendamento boldi studio dentistico

Emendamento Boldi per lo Studio Dentistico 

Come comportarsi da ora in poi

La Commissione Bilancio della Camera ha approvato l’Emendamento della deputata Rossana Boldi, che “depotenzia” la legge Bersani sulla comunicazione sanitaria ed esclude “qualsiasi elemento di carattere promozionale o suggestionale dai messaggi pubblicitari delle strutture sanitarie private e degli iscritti agli albi dei relativi ordini delle professioni sanitarie.

Da ora in poi gli spot potranno SOLO contenere informazioni funzionali così da garantire la sicurezza dei trattamenti sanitari.
STOP a tariffe promozionali, campagne marketing sui social con sorrisi in prima linea, a messaggi sul cellulare, a pubblicità televisive e radiofoniche suggestive e promozionali, così da permettere al paziente di decidere in totale libertà.

È fondamentale che l’utenza valuti elementi veri, senza nutrire aspettative montate da spot che possono indurre scelte. Influenzare l’utenza non è giusto!” commenta Rossana Boldi.

Un provvedimento fortemente appoggiato da Roberto Carlo Rossi, presidente della OMCeO Milano e dalla CAO – Commissione Albo Odontoiatri.

Abbiamo analizzato l’emendamento Boldi stilando delle linee guide. Rimane il fatto che in questi primi mesi di applicazione alcune direttive non risultano ancora del tutto chiare ed è necessario interpretare la legge. In caso di incertezza, prima di procedere ed esporsi mediaticamente, consigliamo di rivolgersi all’ordine dei medici.

(Segnaliamo in ogni caso che le società con sede all’estero, come le catene low cost con sede legale in svizzera, potranno continuare a perpetuare qualsiasi tipo di pubblicità e non saranno soggette a questo tipo di regolamento).

Promozione Tradizionale

Finora la promozione degli studi odontoiatrici, come di tutte le aziende sanitarie in generale, puntava ad attrarre i possibili pazienti con campagne marketing dal design accattivante capace di catturare l’attenzione mettendo in risalto un determinato argomento sensibile.

Il passo seguente era quello dell’Invito all’Azione, che comunemente chiamavamo CALL-TO-ACTION. Il messaggio finale della campagna marketing poteva essere “Richiedi ORA Maggiori Informazioni”, “Prenota ORA la tua Visita Gratuita”, piuttosto che “Consulta il tuo specialista”.

Eliminare “qualsiasi elemento di carattere promozionale” come cita l’emendamento Boldi significa escludere tutte le CALL-TO-ACTION, quindi la fase finale di ogni campagna marketing.

Devi soprattutto evitare frasi del tipo:

– Fino al 28 febbraio (inserendo nella promozione un elemento di urgenza)
– Solo 10 posti disponibili (inserendo nella promozione un elemento di limitazione)
– A soli 99 euro anziché 299 (inserendo nella promozione un prezzo ridotto rispetto al prezzo di listino)

QUESTO NON SI PUO’ FARE

Non perdiamoci d’animo, possiamo ancora promuovere i nostri studi dentistici. Dato l’Emendamento Boldi per lo Studio Dentistico come un dato di fatto, consigliamo di incentrare le campagne future sull’INFORMAZIONE.

E’ vietato creare suggestione nel potenziale paziente e quindi non INFORMARE!

L’immagine a sinistra “suggestiona” e idealizza un sorriso perfetto. L’immagine a destra è invece “asettica”, informativa ed è dunque consentita

Linee Guida

Prova a garantire la corretta informazione sui servizi offerti, aiutandosi magari con un Blog.

Sarebbe bene rispondere a tutte le domande che vi pongono in studio senza porre alla fine una call to action.

Ti consigliamo di evitare gli Assolutismi nei messaggi promozionali, cercando di utilizzare molto spesso il condizionale nelle frasi, perché l’ottenimento dei benefici è dovuto a molte condizioni, che vanno SPIEGATE BENE. Bisogna quindi spiegare bene i PRO, con ampio uso del condizionale quando si parla di benefici, ma al contempo i CONTRO di una terapia

Potresti Inserire nel sito dello studio dentistico una pagina “Testimonianze”, con recensioni soprattutto video di esperienze dei pazienti e del perché hanno scelto lo studio dentistico. Anche qui va però specificato con il famoso “asterischino” che le testimonianze sono frutto di esperienze soggettive ed i risultati dipendono da molteplici variabili individuali…”

Il principio di base è quello di incentrare la campagna marketing sulla DIAGNOSI, spiegata in modo semplice e chiaro ai potenziali pazienti.

In sintesi, come cambia la pubblicità dello studio dentistico con l’ emendamento boldi

Il Direttore Sanitario

L’emendamento Boldi prevede anche che le strutture sanitarie e quindi gli studi dentistici, oltre a controllare attentamente le comunicazioni trasmesse, dovranno anche nominare un Direttore sanitario responsabile in caso di informazioni che trasgrediscono la regola.

Questo per perseguire un’ottica di trasparenza e veridicità spiega Rossana Boldi.

In caso di violazioni il testo prevede che gli ordini professionali sanitari territoriali “procedano in via disciplinare nei confronti dei professionisti o delle società iscritti segnalando tali violazioni all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ai fini dell’eventuale adozione dei provvedimenti sanzionatori di competenza ”

Il nome del Direttore sanitario dovrà poi essere presente in ogni messaggio pubblicitario seguito dall’iscrizione all’albo dell’ordine della professione sanitaria di appartenenza.

L’emendamento Boldi ha quindi dei PRO e dei CONTRO. Se è vero che non si può più far breccia sulle emozioni (elemento chiave del marketing) è anche vero che questo nuovo tipo di promozione dà il pieno potere decisionale al paziente, informandolo in modo chiaro e dettagliato, senza utilizzare la “suggestione”. Le pubblicità da ora in poi risulteranno quindi più tecniche, professionali e daranno molte più informazioni. Le pubblicità dei dentisti avranno un aspetto più “serioso” togliendo quell’aspetto da “promozione da supermercato”

Vorresti quindi un supporto concreto su come promuovere la tua attività seguendo le linee guide dettate dall’ emendamento Boldi per lo studio dentistico senza essere “fuori legge” e farti riprendere dall’ordine?

OSMM, la 1′ società di consulenza per studi dentistici, da oltre 15 anni specializzata nel settore, può fare al caso tuo! Per ricevere maggiori informazioni COMPILA SENZA IMPEGNO IL MODULO QUI SOTTO creare-un-sito-internet-per-dentisti-7

Nome e Cognome (richiesto)

Città (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Il tuo messaggio

Dichiaro di aver ricevuto, letto e compreso l'informativa ai sensi del Reg. UE 2016/679 (Art. 13) e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Esprimo in modo consapevole e libero il consenso al trattamento per le seguenti finalità:
Finalità 1 do il consensonego il consenso
Finalità 2 do il consensonego il consenso
Finalità 3 do il consensonego il consenso